6 aprile 2017 / 10:32 / 8 mesi fa

Banche Ue, Dombrovskis: sofferenze non indicano nuova crisi finanziaria

BERLINO (Reuters) - Le difficoltà di alcune banche europee con il cumulo delle sofferenze non stanno a indicare una nuova crisi finanziaria ma sono il semplice retaggio di quella del 2008. Lo dice il vicepresidente della Commissione europea Valdis Dombrovskis.

A proposito della ‘deregulation’ del sistema finanziario in atto al momento negli Stati Uniti, il numero due dell‘esecutivo comunitario auspica che l‘architettura dell‘attuale sistema globale venga comunque preservata.

“Va sottolineto quanto strettamente siano correlati i nostri mercati finanziari” commenta nel corso di una conferenza sul sistema bancario.

Se la normativa Usa andasse verso una crescente divergenza rispetto a quella prevalente sul sistema globale, aggiunge, si creerebbe pressione sull‘Europa che potrebbe trovarsi costretta a propria volta a intervenire.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below