6 aprile 2017 / 09:27 / 7 mesi fa

Ue aumenta dazi su acciaio laminato cinese. Pechino: correggere errore

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea ha detto oggi di aver aumentato i dazi anti-dumping sui prodotti in acciaio laminato a caldo provenienti dalla Cina.

La Commissione ha detto che i dazi definitivi oscillano tra il 18,1 e il 35,9% per produttori tra cui figurano Bengang Steel Plates, Handan Iron & Steel e Hesteel.

La Cina ha chiesto all‘Ue di “correggere l‘errore”, e ha detto che adotterà le “misure necessarie” per proteggere i diritti delle sue aziende, secondo un comunicato pubblicato sul sito del ministero del Commercio.

Dazi provvisori tra il 13,2 e il 22,6% erano applicati da ottobre dopo un reclamo presentato dall‘associazione europea del settore, Eurofer, per conto dei produttori europei ArcelorMittal, Tata Steel e ThyssenKrupp.

La Commissione ha deciso di non imporre dazi provvisori sugli stessi prodotti provenienti da Brasile, Iran, Russia, Serbia e Ucraina, anche se le indagini sulle importazioni da quei Paesi andranno avanti per altri sei mesi.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below