4 aprile 2017 / 09:03 / 7 mesi fa

Esplosione metro San Pietroburgo, attentatore di origini kirghize, 14 morti

LONDRA (Reuters) - Il presunto autore dell‘esplosione alla metropolitana di San Pietroburgo è un cittadino russo di origini kirghize.

Il presidente russo Vladimir Putin ieri sera davanti alla stazione Tekhnologicheskiy Institut della metro di San Pietroburgo. Foto del 3 aprile 2017. REUTERS/Grigory Duko

Lo hanno riferito i servizi di sicurezza del Kirghizistan (Gknb) mentre l‘agenzia di stampa russa Ria Novosti ha scritto, citando il ministro della Sanità Veronika Skvortsova, che il bilancio delle vittime dell‘esplosione di ieri è salito a 14.

Un portavoce del Gknb ha identificato il sospetto come Akbarzhon Jalilov, nato nella città di Osh nel 1995, senza fornire altri dettagli.

Il Kirghizistan, Paese dell‘Asia centrale a maggioranza musulmana con sei milioni di abitanti, è un importante alleato della Russia e ospita una base aerea russa.

Nell‘esplosione di ieri sono rimaste ferite 50 persone.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below