31 marzo 2017 / 08:54 / 7 mesi fa

Germania chiede ricorso Ue a Wto su dazi acciaio Usa

BERLINO (Reuters) - Bruxelles dovrebbe considerare la possibilità di un ricorso all‘Organizzazione mondiale del commercio (Wto) contro gli Stati Uniti sui dazi che Washington intende introdurre sulle importazioni di laminati d‘acciaio da cinque Paesi dell‘Ue.

Lo ha detto il ministro degli Esteri tedesco Sigmar Gabriel, secondo cui il governo Usa sembra pronto a dare alle imprese americane un “ingiusto vantaggio competitivo” rispetto ai produttori europei, anche se ciò viola le leggi del commercio internazionale.

“Noi Europei non possiamo accettarlo. L‘Ue deve ora esaminare se avanzare un ricorso al Wto. Io sono fortemente a favore”, ha dichiarato Gabriel.

Secondo quanto reso noto ieri dal segretario al Commercio Wilbur Ross, gli Usa hanno rilevato pratiche di dumping su carbone e laminato d‘acciaio sul mercato interno da parte di sette produttori stranieri; questo permette a Washington di imporre dazi variabili tra il 3,62% e il 148%. Nel dettaglio, nei confronti dei produttori tedeschi, i dazi sono stati stabiliti al 5,38% per der Dillinger Hüttenwerke e al 22,90% per Salzgitter; un dazio del 21,03% è stato stabilito per tutti gli altri produttori.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below