30 marzo 2017 / 14:33 / tra 7 mesi

Banche, Visco: tutelare risparmio oggi più complesso che in passato

ROMA (Reuters) - Con l‘introduzione del ‘bail in’ tutelare il risparmio “è più complesso” rispetto a quanto non lo fosse in passato, secondo il governatore di Bankitalia Ignazio Visco.

Ignazio Visco in una immagine di archivio. REUTERS/Remo Casilli

La direttiva Brrd ha introdotto il principio generale che lo Stato può fornire sostegno pubblico a un istituto in crisi a condizione di imporre prima perdite ad alcune tipologie di creditori e azionisti.

“Recenti sviluppi normativi, quali quelli sulla gestione delle crisi bancarie e il bail-in, hanno reso più esplicita la fondamentale relazione tra rischio e rendimento degli investimenti finanziari”, dice Visco intervenendo in Senato ad un convegno sull‘educazione finanziaria.

Le famiglie italiane possedevano nel 2015 attività finanziarie superiori a 4.000 miliardi e, secondo il governatore, “negli ultimi decenni si è registrato uno spostamento verso forme di investimento in attività finanziarie meno liquide e più complesse”.

Circolante e depositi, che erano scesi fino al 20% del complesso delle attività all‘inizio degli anni duemila, sono cresciuti nuovamente negli ultimi anni “fino a poco più del 30%”.

I titoli obbligazionari, la cui quota aveva raggiunto il 30% alla fine degli anni Ottanta, sono invece scesi intorno al 10% del totale delle attività finanziarie lorde, la percentuale più bassa dal 1950 (che resta però elevata nel confronto internazionale), per un ammontare pari a 400 miliardi di euro.

“Vi contribuiscono per circa 150 miliardi le obbligazioni bancarie, in riduzione negli ultimi anni, un quinto delle quali è nella forma, più rischiosa, di titoli subordinati”.

“La vita residua delle obbligazioni bancarie nel portafoglio delle famiglie è relativamente breve: il 40% circa scadrà entro la fine dell‘anno in corso, il 90% entro il 2020”, prosegue Visco.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below