30 marzo 2017 / 11:52 / 8 mesi fa

Occupazione, in quarto trimestre cresce ancora, in aumento tempo determinato

ROMA (Reuters) - Nel quarto trimestre del 2016 continua la tendenza all‘aumento dell‘occupazione in Italia, sia su base annua che congiunturale, grazie al lavoro dipendente, mentre si registra un rialzo dei contratti a tempo determinato.

Lo dice oggi la nota trimestrale sulle tendenze dell‘occupazione elaborata da Ministero del Lavoro, Istat, Inps e Inail.

In termini di Unità di lavoro equivalenti a tempo pieno (Ula), l‘aumento è stato superiore a quello del Pil, con un +0,3% a livello congiunturale e +1,2% a livello tendenziale.

Anche se a dominare è il lavoro dipendente, a livello congiunturale, il lavoro indipendente ha segnato una ripresa dello 0,5%, pari a 28.000 occupati, dice la nota.

L‘aumento complessivo dei posti di lavoro è dato soprattutto dal tempo determinato sia a livello congiunturale sia tendenziale e in misura minore dal tempo indeterminato.

Dopo 15 trimestri di progressiva riduzione, torna ad aumentare (+2,5%) il numero dei lavori a chiamata o intermittenti.

Nel quarto trimestre 2016 sono calati dello 0,6%, su base annua, gli infortuni sul lavoro.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below