28 marzo 2017 / 16:44 / 8 mesi fa

Brexit, da Parlamento Scozia sì a nuovo referendum indipendenza

EDIMBURGO (Reuters) - Il Parlamento scozzese si è espresso a favore della richiesta del premier Nicola Sturgeon di indire un nuovo referendum sull‘indipendenza a fine 2018 o nel 2019, quando saranno più chiare le modalità dell‘abbandono dell‘Unione europea da parte della Gran Bretagna.

Il voto del Parlamento di Edimburgo, il cui esito era ampiamente atteso, arriva il giorno prima dell‘avvio dell‘articolo 50 del Trattato di Lisbona da parte della premier britannica Theresa May, per dare inizio formalmente ai negoziati per l‘addio di Londra all‘Ue.

La Scozia ha votato contro l‘indipendenza nella consultazione del 2014, ma Sturgeon sostiene che da allora le circostanze siano cambiate perché l‘intera Gran Bretagna ha votato per abbandonare l‘Unione europea mentre la Scozia si è espressa in senso contrario.

Il governo britannico ha risposto che non negozierà sulla proposta di una nuova consultazione, aggiungendo che sarebbe scorretto chiedere agli scozzesi di prendere una decisione cruciale sull‘indipendenza senza le necessarie informazioni sulle future relazioni della Gran Bretagna con l‘Ue.

La votazione del Parlamento scozzese ha visto 69 voti a favore e 59 contrari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below