21 marzo 2017 / 17:36 / tra 7 mesi

Fca, procura francese apre inchiesta su emissioni

PARIGI (Reuters) - La procura di Parigi ha ufficialmente aperto un‘indagine sul gruppo Fiat Chrysler in relazione a presunte manipolazioni delle emissioni dei motori diesel.

Lo hanno riferito una fonte giudiziaria e un portavoce della società. La fonte ha aggiunto che l‘indagine è stata avviata il 15 marzo scorso.

Un portavoce di Fca ha detto che la società ha preso atto della decisione della procura di condurre ulteriori indagini riguardo a pretese violazioni delle norme a tutela dei consumatori nella vendita di veicoli diesel, ribadendo “per l‘ennesima volta” che i suoi veicoli sono pienamente conformi.

“Fca continuerà a collaborare ad ogni inchiesta da parte di autorità competenti e ha piena fiducia che la questione verrà a tempo debito pienamente chiarita”, ha aggiunto.

La direzione generale della conconcorrenza, dei consumi e anti-frode aveva trasmesso i risultati dell‘inchiesta alla giustizia ordinaria, come già fatto per Volkswagen, Renault e Psa.

La magistratura francese ha già avviato indagini su Volkswagen e Renault.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below