21 marzo 2017 / 11:46 / tra 8 mesi

Elettricità, Gse: in 2016 cala ancora peso rinnovabili

ROMA (Reuters) - Nel 2016 la percentuale di energia elettrica consumata in Italia prodotta da fonti rinnovabili (Fer) è calata ancora, passando dal 33,2% al 32,9%.

Lo dice il rapporto annuale del Gestore dei Servizi Energetici diffuso oggi.

Nel 2014 la componente di produzione Fer sui consumi nazionali di elettricità era del 37,5%.

Nel 2016 quasi 106TWh di energia elettrica sono stati prodotti da fonti rinnovabili, rispetto a un consumo interno lordo di 321 TWh circa.

Nel 2015, la produzione da rinnovabili era di quasi 109 TWh, rispetto a un consumo elettrico di quasi 328 TWh. Nel 2014, su un consumo di quasi 322 TWh, la produzione da Fer è stata di oltre 120 TWh.

“La produzione idroelettrica nel 2016 è calata a causa delle minori piogge e nevicate”, ha detto un portavoce del Gse, “e questo ha ridotto il dato complessivo di produzione da rinnovabili”.

Nel 2016, l‘idroelettrico rappresentava poco più del 38% sul totale della produzione da rinnovabili, rispetto al 41,8% di un anno prima.

Complessivamente, secondo i dati Gse, nel 2017 il 17,6% dei consumi finali lordi di energia - elettrica, termica, trasporti - sono stati coperti al 17,6% dalle rinnovabili.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below