6 marzo 2017 / 17:54 / tra 8 mesi

Poste, Caio: governo sta valutando eventuali evoluzioni azionariato

ROMA (Reuters) - Il governo sta valutando eventuali evoluzioni dell‘azionariato di Poste Italiane, ha detto oggi l‘amministratore delegato Francesco Caio, dopo che una serie di esponenti Pd hanno espresso dubbi sulla privatizzazione della seconda tranche dell‘azienda.

Un supporter del presidente Usa Donald Trump durante una manifestazione in Pennsylvania, lo scorso 4 marzo. REUTERS/Mark Makela

“Il governo valuterà e sta valutando eventuali evoluzioni dell‘azionariato di Poste”, ha detto Caio nel corso di un‘audizione presso la commissione Industria del Senato.

Il governo progetta da tempo di mettere sul mercato il 29,7% di Poste in possesso del Tesoro, nell‘ambito del complessivo progetto di privatizzazioni. A mantenere il controllo pubblico sarebbe Cassa Depositi e Prestiti, con il suo 35%.

Ma il sottosegretario allo Sviluppo Economico Antonello Giacomelli e alcuni esponenti del Pd hanno espresso dubbi sulla necessità di proseguire il processo di privatizzazione di Poste.

(Alberto Sisto)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below