24 febbraio 2017 / 08:11 / 8 mesi fa

Mediaset-Vivendi, Bolloré indagato a Milano per manipolazione mercato

MILANO (Reuters) - La procura di Milano ha iscritto sul registro degli indagati con l‘ipotesi di reato di manipolazione del mercato (aggiotaggio) Vincent Bolloré, primo azionista e presidente di Vivendi, nell‘ambito dell‘inchiesta aperta nel dicembre scorso sulla scalata del gruppo francese a Mediaset.

Un foto d'archivio di Vincent Bollore. REUTERS/Charles Platiau/File Photo

Lo ha riferito una fonte a diretta conoscenza del dossier, confermando quando scritto oggi da Corriere della Sera e Repubblica. Non è stato possibile al momento ottenere un commento da Bolloré.

L‘inchiesta, condotta dal procuratore aggiunto facente funzione Fabio De Pasquale e dai pm Stefano Civardi e Giordano Baggio, era stata avviata a metà dicembre dopo che Mediaset aveva presentato un esposto a Procura, Consob e Agcom.

Mediaset accusa in sostanza Vivendi (salita al 29,9 dei diritti di voto rastrellati lo scorso dicembre) di aver disdetto a luglio il contratto di acquisto di Mediaset Premium per far scendere artificiosamente il titolo del gruppo media italiano e poi lanciare la scalata a prezzi più bassi.

Vivendi ha sempre respinto le accuse, rispondendo che l‘obiettivo del gruppo è arrivare a una alleanza per creare una media company europea.

(Emilio Parodi)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below