16 febbraio 2017 / 08:16 / tra 10 mesi

Austria fa causa a Airbus per presunta frode su Eurofighter

VIENNA (Reuters) - Il ministero della Difesa austriaco ha annunciato di aver fatto causa contro Airbus, accusando il gruppo di presunta truffa premeditata e frode relativamente a un ordine da 2 miliardi di euro per jet Eurofighter nel 2003.

Da un‘inchiesta del ministero, chiusa di recente, è emerso che Airbus e Eurofighter avrebbero ingannato l‘Austria con intento fraudolento relativamente al prezzo di acquisto, spiega il ministero, confermando quanto anticipato da alcuni media.

Secondo l‘indagine, i danni potrebbero ammontare a circa 1,1 miliardi di euro.

Nessun commento finora da Airbus.

L‘Austria aveva inizialmente ordinato 18 jet Eurofighter, riducendo poi il numero a 15 nel 2007. Quattro anni fa ha quindi ordinato una revisione dell‘acquisto a seguito di accuse di presunta corruzione.

Il deal è risultato controverso fin dal principio. Quasi immediatamente dopo l‘annuncio nel 2013 sono emerse accuse secondo cui il denaro sarebbe stato intascato da politici, funzionari pubblici e altri attraverso broker per operazioni secondarie che accompagnavano l‘acquisto.

L‘Eurofighter è costruito da un consorzio che comprende Airbus, il colosso della difesa britannico BAE Systems e Leonardo.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below