9 febbraio 2017 / 15:35 / 8 mesi fa

Ue a due velocità, Gentiloni: idea positiva da discutere a summit Roma

ROMA (Reuters) - Immaginare per il futuro una Europa a due velocità per far procedere il processo d‘integrazione può essere la risposta alle attuali difficoltà dell‘Unione ed è una ipotesi che potrà emergere dal vertice di Roma a marzo.

Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni oggi a Londra. REUTERS/Facundo Arrizabalaga/Pool

Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni parlando a Londra in una conferenza stampa congiunta con il primo ministro britannico Theresa May.

“L‘Europa ha già livelli diversi di integrazione: c‘è l‘Europa dell‘euro e una delle multi currency, c‘è chi aderisce a Schengen e chi non aderisce. Penso che sia molto ragionevole... l‘idea che nell‘ambito della Ue ci possano essere livelli diversi di integrazione”, ha detto Gentiloni.

“Penso che sia una delle risposte in positivo che, alle difficoltà dell‘Unione europea, possano venire anche dall‘incontro di Roma nel quale si ragionerà sui prossimi 10 anni”.

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha detto la scorsa settimana che il futuro della Ue potrebbe essere a differenti velocità e che questo principio potrebbe essere sancito dalla dichiarazione di Roma, dove il 25 marzo si celebra il 60esimo anniversario del Trattato costitutivo della Comunità europea.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below