6 febbraio 2017 / 15:45 / 8 mesi fa

Draghi: euro irreversibile, dubbi su funzionamento Europa a due velocità

BRUXELLES (Reuters) - L‘unione monetaria europea è un processo da cui non si può tornare indietro e non è affatto chiaro come mai potrebbe funzionare un‘Europa “a doppia velocità”.

Il presidente della Bce Mario Draghi, lo scorso 19 gennaio. REUTERS/Kai Pfaffenbach

Lo dice il presidente Bce Mario Draghi nella sessione domande e risposte della testimonianza di fronte al comitato per gli Afffari economici e monetari del parlamento europeo.

Né la Bce né la Germania agiscono con “manipolazioni” sul mercato dei cambi: in questo modo il numero uno Bce risponde alle più recenti accuse della nuova amministrazione Usa di Donald Trump, secondo cui Berlino ha interesse a mantenere l‘euro debole per mantenere un vataggio nel rapporto commerciale con gli Stati Uniti.

“La prima cosa da dire è che non stiamo operando alcuna manipolazione dei cambi. In secondo luogo, le scelte di politica monetaria riflettono i singoli momenti della fase ciclica nel caso della zona euro e degli Stati Uniti” spiega.

“Il mercato unico non sopravviverebbe in caso di continue svalutazioni competitive” aggiunge.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below