6 febbraio 2017 / 15:19 / 9 mesi fa

Draghi: economia zona euro ha ancora bisogno di sostegno Bce

BRUXELLES (Reuters) - Le migliorate condizioni di salute dell‘economia della zona euro non devono fare da disincentivo nel proseguimento dell‘impegno a rendere la congiuntura più resiliente e l‘economia più prospera.

Il presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi oggi a Bruxelles, nella sede del Parlamento Europeo. REUTERS/Yves Herman

Da parte sua, il consiglio Bce resta quindi pronto a potenziare in termini di importo e/o estensione temporale il proprio programma ‘quantitative easing’.

Lo dice il presidente dell‘istituto centrale europeo in un‘audizione al comitato Affari economici e monetari del parlamento europeo.

L‘innegabile ripartenza dell‘inflazione, osserva Draghi, va messa in relazione all‘effetto una-tantum dell‘accelerazione del greggio. Per questo la banca centrale guarda al di là dei singoli picchi nell‘andamento dei prezzi al consumo se dovesse giudicarli di natura estemporanea.

“Resta necessario il sostegno da parte della nostra politica monetaria se vogliamo che l‘inflazione vada a convergere verso l‘obiettivo desiderato con sufficiente credibilità e in maniera sostenibile” dice.

“Per questo motivo continueremo a guardare oltre le variazioni del tasso armonizzato se riterremo non avranno un impatto duraturo sulle prospettive di medio termine per la stabilità dei prezzi” aggiunge.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below