1 febbraio 2017 / 08:29 / 10 mesi fa

Volkswagen, accordo per pagare 1,26 miliardi a proprietari Usa auto diesel

WASHINGTON (Reuters) - Volkswagen ha accettato di versare almeno 1,26 miliardi di dollari per intervenire su circa 80.000 motori diesel o rimborsare i proprietari delle auto.

Le bandiere di un concessionario Volkswagen a San Diego, Usa. Foto del 23 settembre 2015. REUTERS/Mike Blake/File Photo

E’ quanto si legge in alcuni documenti inviati a un tribunale Usa nel quadro dell‘accordo di transazione.

La casa tedesca potrebbe essere costretta a versare oltre 4 miliardi di dollari se le autorità di vigilanza non dovessero approvare gli interventi sui motori che sono stati proposti.

L‘accordo transattivo, secondo i documenti depositati, prevede che i proprietari di veicoli alimentati dai motori diesel ‘incriminati’ che hanno accettato gli interventi riparatori riceveranno tra 7.000 e 16.000 dollari; Volkswagen pagherà inoltre altri 500 dollari se gli interventi dovessero danneggiare le prestazioni dell‘auto. Gli automobilisti che scelgono la strada del rimborso pieno e il ritiro otterranno 7.500 dollari in più del valore del veicolo.

Dai documenti, inoltre, emerge che Robert Bosch, fornitore di Volkswagen, ha accettato di pagare 327,5 milioni di dollari per rimborsare i proprietari di veicoli inquinanti.

E’ prevista un‘udienza di un tribunale federale di San Francisco il prossimo 14 febbraio per approvare l‘accordo di transazione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below