30 gennaio 2017 / 18:42 / tra 9 mesi

Pd, D'Alema minaccia scissione se Renzi chiede dimissioni governo senza nuova legge elettorale

ROMA (Reuters) - L‘ex premier Massimo D‘Alema, esponente della sinistra Pd, ha minacciato oggi una scissione se l‘attuale leader Matteo Renzi chiedesse le dimissioni del governo senza avere una nuova legge elettorale.

Se Renzi volesse sbaraccare tutto e chiedesse le dimissioni di (il premier Paolo) Gentiloni senza cambiare la legge elettorale, la reazione sarebbe una nuova lista”, ha detto D‘Alema durante un‘intervista alla trasmissione di Rai Tre ‘Carta Bianca’.

Secondo D‘Alema, una nuova lista di sinistra avrebbe il 10% circa. Due sondaggi anticipati oggi dalla trasmissione di Rai Uno ‘Porta a Porta’ indicano rispettivamente l‘11% e il 14%.

L‘ex segretario del Pds (poi Ds, che insieme alla Margherita diede vita al Pd) ha anche chiesto di anticipare il congresso del Pd, previsto per fine anno, nel caso in cui ci dovessero essere le elezioni anticipate. Ma la maggioranza che sostiene Renzi ha già detto che per statuto non sarebbe possibile tenere il congresso prima di giugno.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below