26 gennaio 2017 / 11:21 / 10 mesi fa

Italia, Ref più ottimista su Pil, debito resta in crescita

MILANO (Reuters) - Ref ha rivisto al rialzo le stime di crescita dell‘Italia per quest‘anno, correggendo al ribasso quelle sul 2018 nel consueto aggiornamento trimestrale delle previsioni congiunturali, in uno scenario definito di sostanziale continuità con le tendenze degli ultimi due anni.

Il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan. REUTERS/Alessandro Bianchi

“Nel 2017 la crescita italiana resta in linea con il biennio precedente, poco al di sotto dell‘1 per cento. Cambiano però le caratteristiche del processo di crescita: rallentano decisamente i consumi, mentre recuperano le esportazioni, decelera l‘occupazione e inizia a riprendersi la produttività”, si legge nel comunicato.

Nel dettaglio, dopo un 2016 che dovrebbe essersi chiuso con una crescita di 0,9%, il Pil crescerà di 1% quest‘anno e di 0,9% nel 2018, mentre nelle precedenti le stime per il 2017 e il 2018 la crescita era indicata rispettivamente a 0,7% e 1,2%.

Resta critico lo scenario del debito, che si conferma in crescita. In rapporto al Pil è visto quest‘anno al 132,7% da 133,1% della stima di ottobre, mentre per il 2018 il debito è indicato al 133,4% del Pil da 132,4% della precedente previsione.

Il deficit è stimato a 2,5% nel 2017 e 2,6% nel 2018 contro 2,6% e 1,9% di tre mesi fa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below