25 gennaio 2017 / 16:38 / in un anno

M5s chiede voto dopo Consulta su Italicum, no a tavoli

ROMA (Reuters) - Il Movimento 5 Stelle chiede di andare a elezioni anticipate dopo la sentenza auto applicativa della Corte Costituzionale sull‘Italicum che boccia il ballottaggio mantenendo il premio di maggioranza.

Beppe Grillo, fondatore del Movimento 5 Stelle, in una immagine di archivio REUTERS/Remo Casilli

In un messaggio su Facebook, il senatore di M5s, Nicola Morra, scrive: “La Consulta ha indicato cosa si debba fare per dotare il Paese di una legge elettorale quantomeno rispettosa dei vincoli costituzionali: si dia ascolto alla Corte e si porti il paese alle urne”.

“Un‘ultima cosa: al tavolo con i bari non ci si siede!”, ha aggiunto Morra.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below