23 gennaio 2017 / 12:45 / 9 mesi fa

Parmalat, Consob chiede informazioni su contenziosi, risposta su prospetto entro 8/2

MILANO (Reuters) - Consob ha sospeso i termini istruttori relativi all‘esame del documento dell‘Opa di Lactalis su Parmalat per raccogliere maggiori informazioni sui contenziosi in essere, in particolare con Citigroup.

E’ quanto riferisce una fonte vicina alla situazione.

Sabato 21 la holding del gruppo francese Sofil, in una nota, aveva comunicato che l‘autorità di vigilanza dei mercati, con riferimento al documento dell‘Opa volontaria totalitaria, gli aveva chiesto “la trasmissione di informazioni supplementari, disponendo l‘interruzione dei termini istruttori fino al completamento del quadro informativo”. Nel comunicato non si spiegava però quali fossero le informazioni richieste.

Una volta ricevute le nuove informazioni, Consob avrà tempo fino all‘8 febbraio circa per dare una risposta. Il documento d‘offerta è infatti stato depositato lo scorso 9 gennaio, facendo partire un periodo di 15 giorni entro cui Consob si sarebbe dovuta pronunciare. La richiesta di informazioni supplementari prevede un ulteriore periodo di 15 giorni perchè queste vengano fornite, portando il tempo massimo disponibile a 30 giorni.

Tornando ai contenziosi, nel 2014 la Corte d‘Appello di Bologna aveva dichiarato valida in Italia la sentenza della corte del New Jersey che ha riconosciuto a Citibank un risarcimento da 431 milioni di dollari (inclusi gli interessi) da parte di Parmalat. La banca aveva chiesto che un tale ammontare venisse risarcito in azioni, secondo un recovery ratio del 100%. La sentenza, verso la quale è stato fatto ricorso, è ora in attesa del pronunciamento della Cassazione.

Al 30 settembre, secondo i dati pubblicati da Parmalat, la riserva convertibile in capitale sociale per opposizioni e per insinuazioni tardive della società ammontava a 52,9 milioni.

Dall‘altra parte Amber, azionista di minoranza di Parmalat da sempre critico verso la gestione di Lactalis, ritiene che dalle cause legali possa esserci un impatto positivo, ritenendo questo uno dei motivi per i quali il prezzo offerto da Lactalis (2,8 euro) non è sufficiente [ID:nI6N1F200V]. Arturo Albano, di Amber Capital, fa riferimento a un‘altra causa civile di Parmalat con Citigroup, derivante dal procedimento penale che ha visto nel 2015 il patteggiamento di alcuni manager ed ex manager della banca americana. In questo caso i ruoli sono contrapposti e Parmalat avrebbe chiesto un risarcimento a Citigroup, spiega Albano, sottolineando come Amber abbia chiesto a Consob di conoscere l‘ammontare in questione.

Intanto il titolo continua a viaggiare sopra il prezzo d‘Opa annunciato. Alle 13 sale dello 0,2% a 2,996 euro per azione.

(Elisa Anzolin)

Per una panoramica su mercati e notizie in  lingua italiana  con quotazioni,  grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon  la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below