18 gennaio 2017 / 12:11 / in un anno

Mali, attentato suicida provoca almeno 33 vittime in campo militare

GAO (Reuters) - E’ di almeno 33 morti e decine di feriti il bilancio di un attentato kamikaze che ha fatto esplodere un veicolo nella città di Gao, nel territorio settentrionale del Mali, in prossimità di un campo militare. Lo riferiscono testimoni oculari e fonti ‘peacekeeper’ Onu.

Il cronista Reuters giunto sul luogo dell‘esplosione poco dopo l‘attacco - avvenuto intorno alle 10 italiane - dice di aver visto decine di corpi al suolo, morti vicino a feriti.

Sono arrivate ambulanze e il cielo è controllato da elicotteri militarei.

Per l‘esercito il bilancio provvisorio è di 25 vittime, ma secondo una fonte delle forze Onu che controllano il rispetto della tregua i moti sarebbero 33.

Nel campo militare risiedevano truppe governative insieme a diversi esponenti di gruppi armati rivali, che pattugliano la zona di confine nel rispetto degli accordi Onu.

Risalente ormai al 2013, l‘intervento militare francese ha richiamato in Mali diversi gruppi di militanti isalmici, tra cui organizzazioni legate ad al Qaeda, che avevano occupato parte del territorio l‘anno precedente.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below