17 gennaio 2017 / 08:23 / 9 mesi fa

Turchia, arrestato attentatore Istanbul, ha confessato

I funerali di una delle vittime della strage di Capodanno a Istanbul . REUTERS/Osman Orsal

ISTANBUL (Reuters) - Avrebbe confessato l‘attentatore di Istanbul, arrestato dalla polizia turca in una zona periferica della città. Lo ha detto stamani il governatore Vasip Sahin.

Il governatore ha detto ai giornalisti che Abdulgadir Masharipov, nato in Uzbekistan nel 1983 e addestrato in Afghanistan, ha confessato e che le sue impronte digitali combaciano con quelle trovate sul luogo della strage.

Molti elementi fanno ritenere che il presunto attentatore, che parla quattro lingue, sia entrato in Turchia illegalmente dalla frontiera orientale, ha spiegato Sahin, aggiungendo che dietro l‘attacco c‘è chiaramente Stato islamico.

L‘arresto era stato confermato questa mattina dal primo ministro turco Binali Yildirim.

Il governatore ha detto che sono state arrestate 50 persone nelle operazioni per trovare l‘attentatore, preso assieme a un iracheno e tre donne.

Nella strage in un nightclub di Istanbul nella notte di Capodanno hanno perso la vita 39 persone.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below