13 gennaio 2017 / 12:03 / 9 mesi fa

Popolari, Consiglio Stato: riforma resta sospesa in attesa Consulta

ROMA (Reuters) - La riforma delle banche popolari resta sospesa in attesa che si esprima la Corte costituzionale.

La sesta Sezione del Consiglio di Stato, nella camera di consiglio di ieri, ha infatti congelato il termine del 27 dicembre per la trasformazione in spa di tutti gli istituti con oltre 8 miliardi di attivo.

Secondo quanto si legge in una nota, i giudici hanno accolto l‘istanza della Banca popolare di Sondrio, volta a ottenere chiarimenti e integrazioni alla precedente sospensione cautelare del 2 dicembre 2016. In quella occasione la sesta Sezione aveva rimesso alla Corte costituzionale alcuni aspetti della riforma delle popolari.

Le uniche banche interessate alla riforma che devono ancora convertirsi in spa sono, oltre a Sondrio, la Banca popolare di Bari.

Tuttavia il ministro dell‘Economia, Pier Carlo Padoan, ha parlato ieri di “effetti di retroazione complicati da gestire” se la Consulta dovesse censurare la riforma, riferendosi in particolare alla soglia di 8 miliardi.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below