4 gennaio 2017 / 16:28 / in un anno

Germania indaga su secondo sospetto in attentato Berlino

ROMA (Reuters) - Le autorità tedesche hanno in custodia un 26enne tunisino e sono in corso indagini per appurare se l‘uomo abbia avuto un ruolo nell‘attentato che ha ucciso a Berlino 12 persone poco prima di Natale.

Lo ha detto il portavoce del procuratore federale oggi.

La polizia ha ispezionato ieri sera la stanza del sospettato che avrebbe cenato con Anis Amri - il 24enne principale indagato per la strage - la sera prima dell‘attacco.

“Si tratta di un tunisino 26enne. Stiamo investigando riguardo ad una sua possibile partecipazione nell‘attacco”, ha detto il portavoce ai giornalisti, aggiungendo che allo stato attuale non vi sono sufficienti prove per incriminarlo.

Le autorità stanno valutando alcuni dispositivi sequestrati durante la perquisizione dell‘appartamento di una terza persona che ha avuto contatti con Amri.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below