3 gennaio 2017 / 15:14 / in un anno

Auto Usa, Trump attacca GM su produzione Chevy Cruze, minaccia tassa

WASHINGTON (Reuters) - Il futuro presidente Usa, Donald Trump, ha aspramente criticato General Motors e minacciato l‘introduzione di “una grossa tassa transfrontaliera” se la casa automobilistica continuerà a produrre le Chevrolet Cruze in Messico.

Aereo del presidente Usa, Donald Trump. REUTERS/Jonathan Ernst

“General Motors manda modelli Chevy Cruze prodotti in Messico ai concessionari statunitensi senza pagare tasse al confine. Producete negli Usa o pagate una grossa tassa transfrontaliera!”, ha dichiarato Trump su Twitter.

General Motors ha subito fatto sapere che tutte le berline Chevrolet Cruze vendute negli Stati Uniti sono prodotte nello stabilimento di Lordstown, in Ohio. GM ha quindi precisato che in Messico produce i modelli Chevrolet Cruze a cinque porte destinati al mercato mondiale, con solo un piccolo numero di queste vendute negli Stati Uniti.

Donald Trump, che dovrebbe assumere la carica il prossimo 20 gennaio, durante la campagna per il voto presidenziale aveva promesso di ridiscutere i contratti commerciali come il Nafta, un accordo firmato nel 1994 che crea una zona di libero scambio tra Canada, Stati Uniti e Messico.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below