20 dicembre 2016 / 12:42 / in un anno

Fiera Milano, pm chiede revoca Cda e amministrazione straordinaria in inchiesta

MILANO (Reuters) - La procura di Milano ha chiesto oggi alla sezione misure prevenzione del Tribunale di Milano l‘amministrazione straordinaria e la revoca dei Cda di tutta Fiera Milano e della sua controllato Nolostand nell‘ambito dell‘inchiesta su presunte infiltrazioni mafiose.

Lo riferiscono fonti giudiziarie, aggiungendo che il pm Paolo Storari oggi ha chiesto in sostanza di affidare la guida delle due società a un solo commissario straordinario, a causa di nuovi “episodi corruttivi” oltre a quelli che già avevano portato il Tribunale a commissariare nei mesi scorsi la stessa Fiera, ma solo per il settore allestimenti, e Nolostand.

Al termine dell‘udienza, il Tribunale ha prorogato di altri sei mesi l‘amministrazione straordinaria di Nolostand, mentre per quel che riguarda le richiesta della Procura per tutta la Fiera, i giudici si pronunceranno in un‘altra udienza a gennaio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below