16 dicembre 2016 / 06:59 / 10 mesi fa

Expo, sindaco Sala indagato per falso

Il sindaco di Milano Beppe Sala assieme all'ex premier Matteo Renzi. REUTERS/Alessandro Garofalo

MILANO (Reuters) - Il sindaco di Milano Giuseppe Sala è indagato dalla procura generale di Milano con l‘ipotesi di reato di falso, per le modalità con cui nel 2012, quando lui era AD di Expo, la società sostituì un componente della commissione aggiudicatrice dell‘appalto sulla “piastra” del sito dell‘Esposizione universale.

E’ quanto si evince dal provvedimento di avocazione dell‘indagine sulla gara, letto da Reuters, in cui il pg Felice Isnardi contesta ai pm che avevano chiesto l‘archiviazione dell‘inchiesta il “mancato esercizio dell‘azione penale” per la falsa datazione di due verbali, evidenziata anche in un‘annotazione della Guardia di Finanza datata 31 maggio 2013.

Secondo gli inquirenti, i verbali sarebbero stati falsificati per velocizzare la tempistica della nomina che altrimenti, seguendo le procedure di legge, avrebbe fatto slittare l‘avvio dei lavori mettendo a rischio l‘apertura dell‘Esposizione.

Stamani Sala, dopo aver partecipato alla riunione della giunta comunale, è andato in Prefettura per autosospendersi ufficialmente dalla carica di sindaco.

In una lettera inviata dal primo cittadino al presidente del consiglio comunale Lamberto Bertolè, alle vicesindaco Arianna Censi e Anna Scavuzzo e resa nota dall‘ufficio stampa, Sala spiega che la sua assenza “è motivata dalla personale necessità di conoscere, innanzitutto, le vicende e i fatti contestati; pertanto, fino al momento in cui mi sarà chiarito il quadro accusatorio, ritengo di non poter esercitare i miei compiti istituzionali”. Sala aggiunge che la prossima settimana si presenterà al consiglio comunale per riferire in merito.

L‘inchiesta riguarda l‘assegnazione dell‘appalto per i lavori di preparazione dell‘area su cui sono sorti i padiglioni di Expo 2015, vinto dal gruppo Mantovani con un ribasso record di oltre il 41%, a 149 milioni di euro rispetto ai 272 milioni iniziali.

Le principali ipotesi di reato dell‘inchiesta che riguarda altre sette persone sono corruzione e turbativa d‘asta.

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia” Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below