15 dicembre 2016 / 18:02 / 10 mesi fa

Intesa San Paolo multata per 235 milioni di dollari da authority New York

NEW YORK/MILANO (Reuters) - Intesa Sanpaolo è stata multata per 235 milioni di dollari dalle autorità finanziarie di New York per non aver ottemperato alle leggi anti-riciclaggio e per violazioni della normativa sul segreto bancario.

In particolare Intesa Sanpaolo e la sua filiale di New York hanno gestito male il sistema di monitoraggio delle transazioni e non sono riusciti a identificare transazioni sospette, secondo quanto si legge in un comunicato del dipartimento dei servizi finanziari dello Stato di New York.

Inoltre la banca, secondo il dipartimento di New York, avrebbe istruito i dipendenti a gestire operazioni riguardanti l‘Iran in modo da non poter essere collegati a soggetti sotto sanzioni e hanno deliberatamente nascosto informazioni agli ispettori.

In una nota, Intesa spiega che la multa è frutto di un accordo in via definitiva con le autorità di New York. Il procedimento di vigilanza era stato avviato nel 2007.

La banca è stata oggetto anche di un‘indagine penale avviata nel 2008 dalla procura distrettuale di New York e dal dipartimento di giustizia sulle modalità di tramitazione dei pagamenti in dollari negli Usa verso o da paesi sottoposti a sanzioni economiche tra il 2001 e il 2008. Questa indagine si è chiusa nel 2012 con la decisione di non procedere nei confronti di Intesa.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below