8 dicembre 2016 / 11:15 / tra 10 mesi

Borse Europa ai massimi del trimestre guardando a riunione Bce

8 dicembre (Reuters) - Le borse europee sono ai massimi del trimestre spinte dalle attese per la riunione del board della Bce che, scommettono gli investitori, deciderà di prolungare gli acquisti di titoli con l‘intento di rafforzare la debole crescita dei prezzi.

La borsa di Francoforte REUTERS/Staff/Remote

Oggi, alle 13,45 è previsto il comunicato al termine della riunione del consiglio della Banca centrale europea e alle 14,30 ci sarà la tradizionale conferenza stampa del presidente Mario Draghi.

L‘indice intorno alle 11,20 segna +0,17% dopo aver raggiunto il massimo dagli inizi di settembre e portando a casa una crescita settimanale del 2,7%.

“I recenti eventi italiani che hanno condotto alle dimissioni del presidente del consiglio Matteo Renzi e riportato l‘Italia nell‘incertezza rendono più desiderabile una estensione del QE da parte della Bce”, dice Markus Huber, trader a City of London Markets, riferendosi al programma di acquisti di titoli di stato da parte delle Banca centrale europea.

Secondo il trader ci sarebbe stato un cambio di scenario rispetto a quello di qualche tempo fa quando i mercati consideravano “che la Bce avrebbe avviato una riduzione progressiva del Qe a partire da aprile, o anche prima. Ma gli avvenimenti potrebbero aver spinto [il momento dell‘avvio] più in là in quanto la Bce non vuole rischiare di riportare l‘Eurozona in una nuova crisi”.

In Europa si distingue soprattutto la borsa di Milano, ai massimi da maggio, e il comparto bancario italiano al top degli ultimi cinque mesi e un guadagno settimanale del 12%.

Brillano i titoli minerari il cui indice di settore cresce dello 0,56 intorno alle 11, sostenuto dal lieve indebolimento del dollaro e dai dati sul forte import di materie prime da parte della Cina.

Crollano del 12%, maglia nera in tutta Europa, i titoli della svedese Fingerprint Cards, dopo che la società che produce tecnologie nel campo della sicurezza, ha annunciato una taglio nei ricavi per il 2016.

I titoli delle due società di scommesse Ladbrokes Coral e William Hill sono scesi rispettivamente del 7,35 e del 8,7% dopo che il Times ha parlato della richiesta avanzata da un gruppo di parlamentari, di più partiti, per aumentare i controlli sulle macchine da scommessa.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below