7 dicembre 2016 / 09:35 / un anno fa

Aleppo, ribelli chiedono cessate il fuoco di 5 giorni e trattative futuro città

BEIRUT (Reuters) - I ribelli siriani che controllano la parte Est di Aleppo hanno chiesto un immediato cessate il fuoco e negoziazioni sul futuro della città, per consentire l‘evacuazione del personale medico e dei civili nell‘ambito di una iniziativa umanitaria.

Devastazione ad Aleppo. SANA/Handout via REUTERS

Il piano prevede l‘evacuazione di circa 500 casi medici critici dalla parte Est di Aleppo sotto la supervisione delle Nazioni Unite e l‘evacuazione di civili verso la campagna nel Nord di Aleppo.

Il documento, noto come “iniziativa umanitaria” chiede, inoltre, a tutte le parti coinvolte di discutere sul futuro della città una volta che la situazione umanitaria sarà attenuata.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below