1 dicembre 2016 / 17:01 / un anno fa

Ilva, accordo procura Taranto-commissari per richiesta patteggiamento società

BARI (Reuters) - Il procuratore capo di Taranto, Carlo Maria Capristo, ha dato il parere favorevole alla richiesta di patteggiamento di Ilva As concordata con i commissari straordinari dell‘azienda siderurgica, nell‘ambito del processo ‘Ambiente Svenduto’.

Lo hanno riferito fonti giudiziarie, aggiungendo che l‘intesa con i commissari Enrico Laghi, Corrado Carrubba e Piero Gnudi prevede otto mesi di commissariamento giudiziale, 3 milioni di euro di sanzione pecuniaria e una confisca di 241 milioni di euro quale profitto dei reati contestati nel processo, in cui la società è citata come responsabile amministrativo in base alla legge 231.

Anche i 241 milioni di confisca, dicono le fonti, saranno destinati alla bonifica del siderurgico tarantino. La richiesta di patteggiamento verrà sottoposta ai giudici della Corte d‘Assise nella prossima udienza il 6 dicembre.

Lo scorso 29 febbraio il gup di Taranto aveva rinviato a giudizio 44 persone e tre società nel procedimento per disastro ambientale nello stabilimento siderurgico più grande d‘Europa.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below