30 novembre 2016 / 10:32 / in un anno

Banche, Renzi: soluzione strategica dopo il referendum

ROMA (Reuters) - Dopo il referendum del 4 dicembre bisognerà affrontare “in modo strategico” la questione bancaria.

L'ingresso principale del Monte dei Paschi a Siena. REUTERS/Max Rossi/File photo

Lo dice il presidente del consiglio Matteo Renzi commentando l‘articolo del Financial Times per il quale in caso di vittoria del ‘No’ potrebbero fallire fino a otto istituti di credito.

“La questione bancaria sarà affrontata dopo il referendum. L‘Italia è un paese solido, affronteremo tutto ciò che c‘è da affrontare”, ha detto Renzi intervenendo a Repubblica.it.

Il premier non commenta direttamente le vicissitudini di Mps, impegnata in un complesso piano di rafforzamento patrimoniale, ma dice: “La situazione delle banche non nasce negli ultimi tre giorni. Io credo che ci sia la necessità, il giorno dopo il referendum, di affrontare in modo strategico tutte le questioni sul tappeto: la prima è l‘immigrazione, la seconda le banche e terza una politica strategica per la crescita del paese”.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below