30 novembre 2016 / 08:42 / un anno fa

Referendum, Alfano: escluse elezioni se vince sì

ROMA (Reuters) - Il ministro dell‘Interno Angelino Alfano esclude che il premier Matteo Renzi possa decidere di andare alle urne in caso di vittoria del sì al referendum costituzionale.

Il ministro dell'Interno Angelino Alfano con il premier Matteo Renzi alla Camera. REUTERS/Alessandro Bianchi

“Lo escludo, perché credo che la sua responsabilità sarebbe di portare avanti le cose che abbiamo avviato”, ha detto Alfano a ‘Mix24’, alla domanda su possibili elezioni anticipate in caso di vittoria del sì il 4 dicembre.

Se invece prevalesse il no, “le dimissioni gliele sconsiglio”, ha aggiunto Alfano. “Se (Renzi) vorrà farlo lo farà con determinazione e noi valuteremo come forza autonoma cosa fare”.

In caso di vittoria del no, “il rischio di una instabilità è sotto gli occhi di tutti”, ha detto Alfano, che ha definito “propaganda quella di chi dice che non succede completamente nulla: se vincesse il no avremmo una situazione stagnante e depressa perché sarebbe chiaro che abbiamo perso l‘ultima occasione per cambiare”.

Il titolare del Viminale ha poi escluso la possibilità di brogli al referendum, e ha detto di non temere rischi per l‘ordine democratico.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below