22 novembre 2016 / 08:17 / un anno fa

Referendum, Renzi: se No vince non è apocalisse

ROMA (Reuters) - Se al referendum costituzionale del 4 dicembre dovesse vincere il No non sarebbe una “apocalisse” per i mercati, dice il presidente del Consiglio Matteo Renzi.

Il premier Matteo Renzi. REUTERS/Stefano Rellandini

“(Il ministro dell‘Economia Pier Carlo) Padoan non parla dell‘Apocalisse. Dice che ci saranno ripercussioni. E se lo dice lui mi fido perché è persona saggia e razionale. A me non preoccupano i mercati finanziari: quelli se la cavano sempre”, ha detto il premier in un‘intervista al Quotidiano Nazionale, pubblicata oggi.

Poi però aggiunge: Voglio che vinca il Sì anche per evitare l‘aumento dello spread e per permettere all‘Italia di essere più forte”.

Ieri il Financial Times ha scritto, in un editoriale, che se vincesse il no l‘Italia rischierebbe di uscire dall‘euro. Renzi, scrive il QN, esclude una “Italexit” ma dice che è in gioco la credibilità dell‘Italia: “Il Sì serve per contare di più a Bruxelles”.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below