16 novembre 2016 / 15:17 / in un anno

Mps, Koenig: soluzione privata impegnativa, alternativa bail-in

FRANCOFORTE/BRUXELLES (Reuters) - Gli investitori del Monte dei Paschi di Siena rischiano perdite obbligatorie da ‘bail-in’, secondo il numero uno dell‘Autorità di risoluzione bancaria Ue, che avverte che questa potrebbe essere l‘unica scelta in caso di fallimento del piano di mercato per ricapitalizzare la banca senese.

Elke Koenig, a capo del Single Resolution Board, ha parlato mentre la banca Monte dei Paschi sta preparando una proposta di conversione volontaria per i suoi obbligazionisti subordinati e l‘aumento di capitale per raccogliere denaro fresco dagli investitori.

“Stanno lavorando a una soluzione privata” ha detto la Koenig riguardo al piano della banca di raccogliere mezzi freschi sul mercato, che descrive come “molto impegnativo”.

“Altrimenti ci sono diverse strade e modalità, ma normalmente non possono prescindere dal bail-in,” dice, riferendosi alle regole dell‘Unione europea che impone perdite a bondholder e altri creditori, nei salvataggi bancari.

(John O‘Donnell e Francesco Guarascio)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below