8 novembre 2016 / 11:37 / in un anno

Migranti, Ungheria boccia modifica Costituzione contro 'resettlement'

ROMA (Reuters) - Il Parlamento ungherese ha respinto oggi di misura la proposta del premier Viktor Orban di impedire il “resettlement”, la ricollocazione dei migranti chiesta dalla Commissione Europea.

Il premier ungherese Viktor Orban. REUTERS/Ints Kalnins

L‘emendamento costituzionale proposto dal governo ha ottenuto 131 voti su 199, con una maggioranza del 65,8% che è però di poco inferiore ai due terzi necessari per la modifica. I partiti di opposizione hanno boicottato la votazione.

Orban ha detto che l‘emendamento era necessario dopo il referendum dell‘ottobre scorso, in cui 3 milioni di ungheresi -- la maggioranza schiacciante di quanti erano andati alle urne, anche se non era stato superato il quorum per la validità -- aveva respinto il progetto di quote di migranti e rifugiati da distribuire nei diversi Paesi Ue.

(Krisztina Than e Sandor Peto)

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon “Pagina Italia” o “Panorama Italia”.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below