7 novembre 2016 / 13:49 / un anno fa

Bulgaria, candidato filo-russo vince primo turno presidenziali

Il candidato socialista e filo-russo alla presidenza della Bulgaria, Rumen Radev. Foto del 4 novembre scorso. REUTERS/Peter Ganev

SOFIA (Reuters) - In Bulgaria il candidato dei socialisti Rumen Radev, che ha chiesto la fine delle sanzioni Ue contro la Russia, ha vinto il primo turno delle elezioni presidenziali, come indicano oggi i risultati ufficiali.

Radev, ex comandante dell‘aeronautica, giungerà dunque favorito al ballottaggio di domenica prossima contro la candidata del partito di governo Tsetska Tsacheva, di centrodestra. Una sua vittoria potrebbe portare lo Stato del Mar Nero, membro dell‘Unione Europea, più vicino a Mosca.

Con l‘86% dei seggi scrutinati Radev ha il 25,8%, Tsacheva, che dai sondaggi era data in vantaggio, il 22%.

Una vittoria di Radev potrebbe portare a mesi di instabilità, con possibili elezioni parlamentari anticipate, dopo che il premier Boiko Borisov ha fatto capire che potrebbe dimettersi se Tsacheva perdesse.

(Tsvetelia Tsolova)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below