4 gennaio 2016 / 11:09 / tra 2 anni

Iraq, attaccate due moschee sunnite

BAGHDAD (Reuters) - Almeno due moschee sunnite sono state attaccate in Iraq, a circa 100 km a sud di Baghdad, hanno riferito una fonte della polizia e un abitante.

Uno dei due edifici è stato distrutto da un‘esplosione.

Il ministero dell‘Interno ha confermato gli episodi senza fornire dettagli e ha messo in guardia la popolazione dal rischio di farsi trascinare in un conflitto religioso.

L‘Iraq è teatro di sanguinosi scontri tr fazioni da anni, in particolare tra la minoranza sunnita e la maggioranza sciita che è salita al potere dopo l‘invasione Usa, nel 2003.

L‘ostilità tra le due fazioni è diffusa nel mondo islamico, dove i sunniti sono in maggioranza, ed è al centro in questi giorni delle tensioni tra sauditi e iraniani, dopo che l‘Arabia Saudita ha giustiziato un importante religioso sciita.

(Saif Hameed, Maher Chmaytelli e Stephen Kalin)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below