18 dicembre 2015 / 12:41 / 2 anni fa

Camera respinge mozione sfiducia contro ministro Boschi

ROMA (Reuters) - Con 129 voti favorevoli e 373 contrari, la Camera ha respinto la mozione di sfiducia presentata dal Movimento 5 stelle al ministro Maria Elena Boschi sul salvataggio di Banca Marche, Banca Etruria, CariFerrara e CariChieti.

Il ministro Maria Elena Boschi. REUTERS/Remo Casilli

La mozione accusa la titolare delle Riforme di conflitto di interessi per la posizione del padre Pier Luigi Boschi, che “è stato consigliere di amministrazione e, fino al febbraio 2015, anche vice presidente del medesimo consiglio di amministrazione”.

In aula il ministro ha negato che il governo abbia favorito la sua famiglia: “Se la risposta fosse sì sarei io la prima a ritenere necessarie le mie dimissioni”. E ha aggiunto: “Se mio padre ha sbagliato deve pagare, su questo io non ho dubbi perché nell‘Italia che stiamo ricostruendo non c‘è spazio per il favoritismo, non c‘è spazio per due pesi e due misure”.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below