10 dicembre 2015 / 15:02 / tra 2 anni

Ue: banche salvate vendevano prodotti non adatti a risparmiatori

BRUXELLES (Reuters) - Le quattro banche salvate dal governo hanno venduto “prodotti non adatti a persone che forse non sapevano cosa stessero comprando”.

Il commissario europeo alla Stabilità Finanziaria Jonathan Hill a Bruxelles il 18 febbraio scorso. REUTERS/Francois Lenoir

Lo ha detto Jonathan Hill, commissario europeo ai Servizi finanziari, mentre in Italia il premier Matteo Renzi ha appoggiato la proposta delle opposizioni di istituire una commissione d‘inchiesta sul sistema bancario e sulla vigilanza di Bankitalia.

L‘esecutivo con un decreto ha garantito la sopravvivenza di Banca Marche, Banca Etruria, CariFe e CariChieti. In linea con le nuove regole europee, l‘operazione ha comportato l‘azzeramento di tutte le azioni e dei 788 milioni di obbligazioni subordinate emesse dai quattro istituti.

Un pensionato di Civitavecchia si sarebbe suicidato a fine novembre dopo aver perso oltre 100.000 euro per aver investito in prodotti finanziari di Banca Etruria, hanno riferito fonti investigative.

“Dobbiamo avere risparmiatori, cittadini che si sentono sicuri quando fanno investimenti e perché ciò accada dobbiamo garantire la fiducia, disporre di un quadro per cui vi sia un risarcimento se qualcosa va storto”, ha aggiunto il commissario europeo durante una conferenza.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below