4 dicembre 2015 / 15:52 / 2 anni fa

Terrorismo, Consiglio Ue approva norma su uso dati passeggeri aerei

(Reuters) - Il Consiglio Europeo ha approvato oggi una normativa, concordata con l‘Europarlamento, che obbliga le compagnie aree a trasferire agli Stati i dati sui passeggeri dei voli internazionali.

Un soldato belga di guardia davanti alla sede del Consiglio Europeo, a Bruxelles, nel gennaio 2015. REUTERS/Yves Herman

Lo riferisce un comunicato Ue.

“Il compromesso approvato oggi consentirà alla Ue di istituire un efficace sistema Prn (registrazione nome passeggero) con il pieno rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali”, ha detto Etienne Schneider, vice premier e ministro dell‘Interno del Lussemburgo.

I dati potranno essere raccolti solo per la prevenzione, l‘individuazione, l‘indagine e il perseguimento di atti terroristici e crimini gravi.

Le compagnie aree saranno obbligate a fornire alle autorità degli stati membri i dati Prn per i voli in arrivo o in partenza dalla Ue. Ma consentirò anche di raccogliere dati su alcuni viaggi all‘interno degli stessi confini comunitari, dice la nota.

La decisione di oggi arriva dopo gli attacchi di Parigi del novembre scorso, che hanno spinto le autorità europee a rafforzare le normative per aumentare la prevenzione e il controllo contro possibili attentati.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below