4 dicembre 2015 / 11:21 / tra 2 anni

RES PUBLICA - Politica scompare dal dibattito, solo polemiche tra gruppi

ROMA (Reuters) - Ieri alla Camera i grillini hanno presentato un ordine del giorno “provocatorio” contro il quale loro stessi hanno poi votato (ha ottenuto appena 4 voti a favore, di gruppi vari, dai 422 presenti in aula) in tema di legge elettorale.

L‘ordine del giorno invitava il governo a non cambiare l‘Italicum, contro il quale i grillini votarono. Nel corso del dibattito, gli stessi parlamentari a 5 stelle hanno parlato di clima da “scuola d‘infanzia”. Si tratta solo di un esempio, un piccolo esempio, ma che ha trovato spazio sui giornali di oggi perché anche sulla carta stampata, che pure tradizionalmente in Italia dedica un numero corposo delle sue prime pagine ai temi politici, il dibattito tra e sui partiti trova sempre meno spazio e sempre meno spunti interessanti. Gran parte del dibattito politico è occupato dal gossip.

Il resto è sulle polemiche tra i vari gruppi o, ancora più spesso, all‘interno dei gruppi.

Un segnale, piccolo ma significativo, del momento davvero triste della politica nel nostro Paese e non solo da noi.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below