3 dicembre 2015 / 13:02 / tra 2 anni

Fisco, antitrust Ue apre indagine su accordi tra McDonald's e il Lussemburgo

L'insegna di un ristorante McDonald's a Sint-Pieters-Leeuw, vicino a Bruxelles. REUTERS/Yves Herman

BRUXELLES (Reuters) - L‘autorità antitrust europea ha aperto un‘indagine sugli accordi fiscali tra McDonald’s e il Lussemburgo, sul sospetto che abbiano consentito al colosso del fast-food di evitare il pagamento delle tasse sulle royalties europee in Lussemburgo e negli Stati Uniti.

Sotto la lente della Commissione europea, che ritiene possa essere stata violata la disciplina sugli aiuti di Stato, due ruling tra la società Usa e il Lussemburgo, che avrebbero consentito a McDonald’s di non pagare dal 2009 nessuna tassa in Lussemburgo e negli Stati Uniti sulle royalties delle attività in franchising in Europa e Russia.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below