2 dicembre 2015 / 15:51 / 2 anni fa

Nato invita Montenegro ad aderire sfidando ira Russia

BRUXELLES (Reuters) - La Nato ha oggi invitato il piccolo stato del Montenegro ad aderire all‘alleanza atlantica suscitando l‘ira russa, che ritiene “irresponsabile” un allargamento del blocco militare a guida Usa verso i Balcani.

Il segretario di Stato Usa, John Kerry, saluta il ministro della Difesa del Montenegro Milica Pejanovic (S) mentre lei e il ministro degli Esteri Igor Luksic partecipano alla sessione di benvenuto del Montenegro come nuovo membro della NATO a Bruxelles. REUTERS/Jonathan Ernst

Si tratta della prima espansione della Nato, che al momento vanta 28 componenti, dal 2009.

Il segretario di Stato Usa John Kerry si è affrettato a dire che la Nato non è “una minaccia verso alcuno... Non è focalizzata sulla Russia né su nessun altro”.

In settembre, il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov aveva dichiarato che qualunque espansione della Nato sarebbe “un errore, se non una provocazione... una politica irresponsabile che minerebbe il tentativo di costruire un sistema di sicurezza equilibrato e condiviso in Europa”.

Secondo l‘agenzia russa Ria, il responsabile della commissione Difesa del Consiglio della Federazione, Viktor Ozerov, ha detto oggi che se il Montenegro entrerà nell‘alleanza atlantica, la Russia metterà fine a tutti i progetti bilaterali congiunti, inclusi quelli militari.

L‘adesione di Podgorica dovrebbe avvenire formalmente il prossimo anno.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below