23 novembre 2015 / 12:36 / 2 anni fa

Clima, Ispra: emissioni Italia -16% rispetto ad anno target 1990

ROMA (Reuters) - Le emissioni di gas a effetto serra rilasciate dall‘Italia nel 2013 sono diminuite del 16,1% rispetto al 1990, l‘anno di riferimento del Protocollo di Kyoto per la lotta ai cambiamenti climatici.

Lo dice oggi l‘Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), secondo cui i dati preliminari del 2014 “mostrano ancora un‘ulteriore flessione rispetto al 2013, con un livello emissivo totale pari a 417 milioni di tonnellate di CO2 equivalente”.

A contribuire alla diminuzione sono state soprattutto le industrie manifatturiere (-42%), le industrie energetiche (-21,9%) e il sistema di gestione e trattamento dei rifiuti (-20,5%) mentre sono aumentate quelle del settore residenziale (+9,4%) e dei trasporti (+0,2%).

L‘Unione Europea, Italia compresa, ha già raggiunto i propri obblighi sulle emissioni “climalteranti” nel periodo 2008-2012. In attesa di un nuovo trattato internazionale, che potrebbe essere siglato a Parigi in dicembre, e che si applicherebbe a partire dal 2020, i paesi che hanno aderito al secondo periodo del Trattato di Kyoto hanno obblighi di riduzioni delle emissioni nel periodo 2013-2020. In particolare, per Ue e Italia la quota è del 20% rispetto al 1990.

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below