23 novembre 2015 / 09:35 / tra 2 anni

Cameron: Gran Bretagna deve colpire Is in Siria

PARIGI (Reuters) - Il premier britannico David Cameron oggi, a Parigi, si è detto convinto che la Gran Bretagna dovrebbe condurre attacchi aerei assieme alla Francia e ad altri partner in Siria, nello sforzo di sconfiggere l‘Is.

Il primo ministro inglese David Cameron (a sinistra) con il presidente francese Francois Hollande a Parigi. REUTERS/Eric Gaillard

“Questa settimana annuncerò in Parlamento un‘ampia strategia per contrastare l‘Isil (Stato Islamico)”, ha detto Cameron in una conferenza stampa congiunta con il presidente francese Francois Hollande.

“Sostengo fermamente l‘azione che il presidente Hollande ha intrapreso per colpire l‘Isil in Siria ed è mia ferma convinzione che anche la Gran Bretagna dovrebbe fare lo stesso”.

Il premier britannico ha aggiunto che intensificherà gli sforzi per condividere informazioni di intelligence con la Francia e altri partner europei.

Hollande ha detto che la Francia progetta di intensificare i raid aerei contro obiettivi dell‘Is in Siria.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below