25 giugno 2015 / 09:10 / tra 2 anni

RES PUBLICA - Vivendi in Telecom allarga i confini delle nostre aziende

ROMA (Reuters) - Vivendi in Telecom come socio di “lungo periodo” cambia i confini delle nostre aziende.

Non solo per la prima volta, dopo la privatizzazione nella seconda parte degli anni 90, Telecom trova un unico socio stabile e con presenza di peso, ma questo socio è anche straniero e con un peso molto diverso da quello della spagnola Telefonica in passato.

Vivendi è azienda dai confini europei, una caratteristica con cui dobbiamo imparare a fare i conti. Ma i francesi sono stati sempre gelosi, in particolare entro i propri confini, delle caratteristiche nazionali, fino ad essere talvolta accusati di sciovinismo. Vedremo se arriveranno in Italia da “stranieri” o da “europei” e sarà molto importante vedere come si relazioneranno con il governo.

I rapporti fra il governo e Telecom sono stati negli ultimi mesi tesi per quanto riguarda lo sviluppo della banda larga.

Dopo i cambi ai vertici azionari dell‘ex monopolista delle tlc e quelli imminenti in Cdp, che controlla indirettamente Metroweb, i rapporti fra Vincent Bolloré e Chigi saranno cruciali e non potranno essere mediati da altri imprenditori, come è avvenuto finora.

I vertici di Vivendi hanno detto che saranno a Roma nei prossimi giorni anche per incontrare il governo. Per Matteo Renzi si apre una nuova stagione di politiche industriali e bisognerà vedere come vorrà e saprà gestirla e con quali collaboratori.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below