16 giugno 2015 / 16:48 / 2 anni fa

Renzi: no commissariamento Roma ma Marino si guardi allo specchio

ROMA (Reuters) - Il governo non pensa di commissariare il Comune di Roma, ma il sindaco Ignazio Marino e la sua giunta devono “guardarsi allo specchio” e capire se sono in grado di amministrare la Capitale.

Lo ha detto oggi il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel corso della registrazione di Porta a Porta.

“Non esiste l‘ipotesi del commissariamento per mafia, decisione che non prenderemo perché dal nostro punto di vista non ci sono estremi”, ha detto Renzi, aggiungendo: “Poi, se a Roma sono in grado di governare, vadano avanti”.

“Il sindaco Marino e la sua giunta si guardino allo specchio e decidano il da farsi”.

Renzi ha sottolineato che Marino è una persona “onesta e per bene”, ma ha aggiunto che “quelli onesti devono essere anche capaci”.

“A me interessa capire se l‘amministrazione pulisce le strade, tappa le buche, fa i campi sportivi in periferia, mette a posto le case popolari... Basta con discussioni sulla questione giudiziaria, che devono affrontare i giudici... Deciderà il Pd romano insieme alla coalizione ... Io non posso continuare a discutere di questioni che vanno affrontate nella concretezza di tutti i giorni”.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below