10 giugno 2015 / 10:30 / tra 2 anni

Italia-Russia, Renzi dice che parlerà di "terrorismo" con Putin

RHO (Reuters) - Accogliendo il presidente russo Vladimir Putin all‘Expo di Milano, Matteo Renzi dice che fra Italia e Russia “ci sono divergenze” ma aggiunge anche che i due leader discuteranno di “terrorismo internazionale” trovandosi “dalla stessa parte”, nel vertice bilaterale in programma oggi.

Il premier Matteo Renzi (a sinistra) con il presidente russo Vladimir Putin all'Expo di Milano. REUTERS/Flavio Lo Scalzo

“Parleremo di questioni che dovranno vederci sempre più dalla stessa parte in uno scenario sempre più complicato, a partire dalla minaccia del terrorismo internazionale, di cui parleremo nel bilaterale più tardi”, ha detto il presidente del Consiglio italiano.

Renzi non ha nascosto le divisioni tra la Russia e la comunità internazionale, soprattutto per il ruolo che Mosca sta giocando in Ucraina, sebbene il tema trattato nel G7 tedesco dei giorni scorsi non sia stato citato esplicitamente dal presidente del Consiglio.

Sul sito www.reuters.com altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below