5 giugno 2015 / 13:13 / 2 anni fa

Papa nomina revisore generale Vaticano, nuova mossa per trasparenza finanze

ROMA (Reuters) - Il Vaticano ha nominato oggi il suo primo revisore generale, nell‘ultima mossa in ordine di tempo di Papa Francesco per favorire la trasparenza sulle finanze della Chiesa.

Papa Francesco durante le celebrazioni del Corpus Christi nella basilica di San Giovanni in Laterano, a Roma. REUTERS/Max Rossi

Un comunicato della Santa Sede dice che il Pontefice ha scelto Libero Milone, 66 anni, già presidente e amministratore delegato per l‘Italia di Deloitte, multinazionale specializzata nell‘auditing.

Il cardinale George Pell, responsabile del segretariato vaticano per l‘Economia, ha detto che il revisore generale sarà autonomo, risponderà soltanto al Papa e sarà libero di “andare ovunque” nella città-Stato per verificare lo stato delle finanze e la gestione di ogni dipartimento.

Milone è nato nei Paesi Bassi e ha esperienze di lavoro in Gran Bretagna, Italia e Stati Uniti. Ha anche lavorato per il Programma Alimentare Mondiale dell‘Onu e per aziende come Fiat e Wind.

(Philip Pullella)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below